giovedì 29 dicembre 2011

Quanto costa arredare casa – parte 2^

Nessun commento:
 
La casa Matura
Eccoci arrivati, con un po’ di ritardo rispetto alla tabella di marcia, al secondo appuntamento dedicato all’argomento “costi dell’arredamento”. In questo articolo mi occuperò della “casa Matura”, ovvero di una casa dove idealmente abitano quattro persone: mamma, papà e due pargoli, con esigenze funzionali diverse rispetto alla giovane coppia vista nel primo articolo, sia in termini di spazio che di gusto.
Utilizzo per questo articolo la stessa planimetria usata per la “casa Giovane”, non per pigrizia, ma proprio per mettere in luce un altro degli aspetti del nostro lavoro, ovvero saper trovare soluzioni diverse per esigenze diverse, pur partendo dallo stesso spazio disponibile.


Iniziamo esaminando la disposizione delle stanze. Abbiamo un ingresso living con cucina a vista, camera padronale e camera per i ragazzi. Si tratta di una situazione abbastanza frequente che, in questo caso, deve conciliare due esigenze, ugualmente importanti, ma agli opposti, che saranno le parole chiave di questo articolo: moltissimo spazio di contenimento e vivibilità degli spazi.
Ecco come noi di Eurom avremmo pensato di affrontare la situazione.

Render cucina angoloLa cucina è realizzata con una soluzione ad angolo con zona colonne per frigo e forno, sulla parete di sinistra, e con una zona servizi sulla parete più lunga con pratico lavello a due vasche e piano cottura a cinque fuochi. Il materiale proposto è un legno di rovere tinto grigio per colonne e basi, mentre i pensili donano luce con il loro laccato lucido bianco. Di fronte alla cucina è previsto un praticissimo tavolo allungabile che consente, da chiuso di far accomodare quattro persone, ma che si può allungare per ospitare amici, nonni o compagni di scuola dei bambini.

Render armadio
La zona giorno è divisa in due aree. Una ospita la TV e permette comunque di sfruttare il contenimento grazie ai capienti cassettoni e ai quattro pensili con frontali in vetro colorato che accolgono piatti, bicchieri, bottiglie, documenti e molto altro ancora. L’altra prevede una libreria con zone a giorno e zone chiuse che ospiterà, oltre ovviamente ai libri, anche ricordi di viaggio, regali, foto, ecc…
Il divano si colloca davanti alla tv e può essere completato con un comodo pouf per distendere le gambe o per avere una seduta aggiuntiva quando si è in tanti.
Render gruppo letto

La camera padronale è anch’essa pensata per contenere, infatti l’armadio occupa poco più di 3,6 mt, i comodini e il comò aumentano gli spazi per riporre, mentre il letto è qui pensato senza contenitore per rendere più agevoli le operazioni di pulizia della nostra mamma che ha due pargoli da inseguire per casa.
La camera dei bimbi, infine, è composta da un armadio a ponte che sfrutta al massimo il contenimento e che consente l’inserimento di due letti scorrevoli che, durante il giorno lasciano libero lo spazio a centro stanza. Sulla parete di fronte ai letti è collocata una grande scrivania con annessa libreria pensata per i libri di scuola e per il tempo da dedicare allo studio.

Render cameretta

Particolare  ante cucina Arcobaleno di ArrexAnche stavolta, per essere fedele al titolo dell’articolo, voglio parlare di costi.La cucina è stata realizzata con il mod. Arcobaleno di Arrex. Si tratta di un modello disponibile in moltissime finiture di legno e laccate; caratterizzato dall’assenza di maniglie; in cui l’apertura è consentita da una gola ricavata direttamente nella forma dell’anta. In questo caso la scelta del rovere grigio per le basi e le colonne consente di avere un materiale estremamente facile da tenere pulito (basta un panno inumidito con acqua) nelle zone dove più probabili sono anche le impronte. La composizione ad angolo sviluppata, completa di elettrodomestici Hotpoint Ariston, con lavastoviglie in classe A+AA in promozione, costa 6.700 euro.
Parete libreria ZalfPer il living la proposta è di Zalf, azienda che utilizza il melaminico termostrutturato con esclusive finiture effetto legno che garantiscono alti standard di qualità riferiti alla resistenza ai graffi, alle macchie, all’urto e all’abrasione e quindi ad una lunga durata. Ideale in una casa con dei bambini che hanno possibilità di saltare ed esprimersi senza paura di poter rovinare qualcosa. La composizione di libreria più zona TV con pensili in vetro costa 2.500 euro.
Tavolo Airport ditta CalligarisSempre rimanendo nel living un’attenzione particolare va al tavolo, che non deve essere eccessivamente grande, in modo da permettere a genitori e figli di muoversi comodamente tra cucina e salotto, ma allo stesso tempo deve essere allungabile, in modo da poter ricevere ospiti all’occorrenza. La nostra proposta è il tavolo Airport di Calligaris, misura chiuso 130×90 cm, ma la sua particolarità è quella di incorporare due allunghe telescopiche (ovvero che spostano anche la gamba) da 65 cm che permettono di allungarlo a 195 cm oppure addirittura a 260 cm, trasformandolo in un tavolo da dodici persone. Nella finitura con struttura in metallo laccato bianco e piano in vetro bianco, costa 1.450 euro. Si, lo so, non è certamente il nostro tavolo più economico, ma qui la focalizzazione è sulla praticità e in questo l’Airport è imbattibile.
Sedia Air High ditta CalligarisAccostate al tavolo si sposano perfettamente all’ambiente le sedie Air High, sempre di Calligaris. La loro seduta è costituita da una retina in PVC che può resistere a qualsiasi sbrodolatura dei bambini, ma allo stesso tempo la struttura con schienale alto dona loro l’aspetto elegante di sedie da sala da pranzo. Il costo di una sedia Air High parte da 99 euro.
Infine per il divano proponiamo il modello Loft di Poltronarigoni. Questo modello consente composizioni di lunghezza variabile, anche con tavolini laterali incorporati o con laterali aperti come quello della foto. Un divano 3 posti da 236 cm costa circa 1.490 euro. Le sedute possono essere lisce o trapuntate.
Armadio Link PiancaDivano Loft PoltronarigoniPassiamo ora alla zona notte e partiamo dalla camera padronale. La proposta per l’armadiatura è il modello Link di Pianca. Si tratta di un mobile con tre ante scorrevoli da circa 120 cm l’una, in finitura vetro opaco tortora con profili dell’anta e fianchi laccati opachi tortora. L’armadio, lungo 360 cm e attrezzato con una cassettiera interna con 3 cassetti, 3 ripiani e 6 tubi appendiabiti costa 2.590 euro.
Il letto è il modello Avril di Jesse, in legno di noce canaletto così come i comodini da due cassetti e il comò quattro cassetti della serie Nap sempre di Jesse. L’intero gruppo letto – comò – comodini costa 2.259 euro.
Letto Avril JessePer la camera dei bambini è stata presa in considerazione una soluzione a ponte della Siloma. Le finiture utilizzate sono l’avorio wood, il glicine e l’aviazione, con un simpatico pomello a forma di macchia. L’armadio prevede delle ante scorrevoli sopra i letti e un fianco aperto sul lato sinistro per non creare un senso di chiusura. I cubotti alla parete sono divertenti e consentono di tenere giochi e piccoli oggetti in ordine. I due letti scorrevoli sono completati da un pratico cassettone sotto il letto più basso. La zona studio infine completa la camera dando spazio ai libri e all’ormai irrinunciabile computer. Il costo totale di questa soluzione è di 2.975 euro.
Cameretta ditta SilomaEccoci arrivati alla fine di questo secondo progetto. Anche in questo caso le scelte fatte non sono né le più economiche, né le più costose, e anche in questo caso il messaggio che vorrei trasmette è che il prezzo lo fa sempre il cliente con le sue scelte e le sue necessità. Nel progetto vi presento diverse aziende con cui collaboriamo che danno sia un’alternativa in termini di costi che in termini di soluzioni compositive, ecco dunque che vi invito ad utilizzare questi articoli come spunti di riflessione su quale dovrebbe essere oggi il ruolo dell’arredatore, ovvero una persona in grado di ascoltarvi, capire le vostre esigenze, conciliarle con i vostri gusti e livellarle con il vostro budget! In questo modo il risultato sarà una casa bella, funzionale e in cui non dover mai dire…”se solo me l’avessero detto!!”.
Arrivederci alla prossima casa. La casa Classica.

Nessun commento:

Posta un commento